About the project:

Le orme di chi ci ha preceduto

Fin da bambino, guardando la terra nuda, le strade e tutto ciò che mi circondava, mi sono chiesto chissà quale “piede” sia passato prima di me, o com’era quel posto prima che nascessi, prima che il mio corpo ci camminasse sopra, colui che era passato sorrideva mentre camminava? Piangeva? Amava? Soffriva? Giocava? Lavorava? Fuggiva? Moriva?

Oggi, grazie alla mia passione per la fotografia, quel ricordo è raffiorato e mi ha spinto ha creare questo piccolo progetto.

La fotografia non è solo il “freddo” congelamento di un attimo, Essa è la Memoria limpida e vivida dell’umanità, che ci aiuta a ricordare ciò che è stato per poter capire ciò che è fino a reinventare ciò che sarà.

E la caratteristica principale e vitale di questo mio progetto è che esso è solo l’inizio di un loop che altri un giorno potrebbero e potranno continuare come due specchi che si riflettono all’infinito.

Questo progetto, Orme, è iniziato a fine del 2016, fino a tutto il 2017 sono stato attivo a portarlo avanti, scandagliando parecchi ancoli di Roma, Milano, Firenze e Torino (per non parlare di Pripyat-Černobyl’) e continuerò a farlo.

Other projects 😉